Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 29 ottobre 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Rino-Gaetano

Rino Gaetano, pseudonimo di Salvatore Antonio Gaetano (Crotone, 29 ottobre 1950 – Roma, 2 giugno 1981). Giovanissimo, insieme a un gruppo di amici crea il quartetto dei Krunx composto da Giuseppe Lazzarotti basso, Nicola Giordano chitarra ritmica, Carlo Tatta batteria: Rino cantava, suonava la chitarra solista e componeva le prime canzoni. Dopo le prime esibizioni al Folkstudio, viene scoperto da Vincenzo Micocci, e il debutto discografico avviene nel 1973: con lo pseudonimo di Kammamuri’s, pubblica per la It il 45 giri I Love You Marianna (sul lato B Jaqueline).

Miniplaylist:

Tu, forse, non essenzialmente tu – Rino Gaetano (Ingresso Libero, 1974)
La zappa, il tridente, il rastrello (…) – Rino Gaetano (Mio fratello è figlio unico, 1976)
Escluso il cane – Rino Gaetano (Aida, 1977)

Peter Green, nome d’arte di Peter Allen Greenbaum (Londra, 29 ottobre 1946), è un chitarrista e cantante inglese, fondatore dei Fleetwood Mac (dal1967).  Dopo una breve esperienza nei Peter B’s Looners nel 1966, ebbe l’occasione di sostituire (dapprima solo per tre concerti, poi stabilmente) Eric Clapton nei John Mayall & the Bluesbreakers, coi quali incise anche l’album A Hard Road.

Miniplaylist:

Evenin Boogie – Fleetwood Mac(Mr WOnderful, 1968)
When you say – Fleetwood Mac (Then Play on,1969)
Timeless Time – Peter Green (The End of The Game, 1970)

Howard Duane Allman noto anche come Skydog (Nashville, 20 novembre 1946 – Macon, 29 ottobre 1971) è stato un chitarrista e cantante statunitense. Famoso sia per l’uso dello slide sia per la sua notevole capacità di improvvisare; nel 2003 la rivista Rolling Stone nominò Duane Allman il secondo miglior chitarrista mai esistito . È noto per aver fondato la “The Allman Brothers Band” con suo fratello Gregg ma anche per aver avuto un ruolo importante nell’album del 1970 Layla and Other Assorted Love Songs, di Derek and the Dominos, in cui collaborò con Eric Clapton. Inoltre è stato session-man per alcuni grandi artisti dell’epoca.

Miniplaylist:

Black hearted WOman- The Allman Brothers Band (The Allman Brothers Band, 1969)
PleaseCall Home – The Allman Brothers Band (Idlewild South, 1970)
Keep on Growing – Derek and the dominos (Layla and Other Assorted Love Songs, 1970)

Roger O’Donnell (Londra, 29 ottobre 1955) è un pianista e tastierista inglese, meglio conosciuto per il suo lavoro nella band inglese The Cure, nei periodi 1987-1990 e 1995-2005. Nel 1983 incontra Boris Williams, il batterista dei Thompson Twins. Si unisce al gruppo suonando le tastiere in tour, fino al 1986 quando cambia gruppo, cominciando a suonare per gli Psychedelic Furs. Nel 1987, suona con i Cure in tour per gli Stati Uniti. Rimane con loro fino al 1990, sopperendo all’allontanamento di Laurence Tolhurst e venendo citato nei crediti di Disintegration. Poi nel 1990 l lascia il gruppo. .Prima di riunirsi ai Cure nel 1995 come membro a tutti gli effetti, accettando la richiesta di Robert Smith, getta le basi per la sua carriera solista, registrando a Toronto nel 1994 un suo album solista, Grey Clouds Red Sky. Ascolta: Homesick- Cure (Disintegration, 1989)

Pops Foster (George Murphy “Pops” Foster) (Parrocchia di Ascension, 19 maggio 1892 – San Francisco, 29 ottobre 1969) è stato un musicista statunitense. Fu uno dei primi grandi contrabbassisti del jazz. Suonava anche tromba e tuba e partecipò allo sviluppo del jazz di New Orleans fin dal 1906. Negli anni venti suonò con Fate Marable, Kid Ory e King Oliver. Nel 1928 emigrò a New York, dove si unì a Luis Russell, un importante bandleader, la cui big band era una sorta di anello di congiunzione tra stile hot e lo swing degli anni trenta. Ascolta: BassSolo (Beale Street Blues)

Riccardo Marasco (Firenze, 29 ottobre 1938) è un cantautore italiano, menestrello vernacolare fiorentino. Conoscitore e reinventore della tradizione popolare non solo toscana, è noto soprattutto per le canzoni sboccate e ironiche (L’alluvione; La lallera; La Teresina; La Wanda; Vassallo, cavallo, gallo); tuttavia nel suo repertorio si trovano anche canzoni popolari e canti religiosi. Ascolta: L’alluvione- Riccardo Marasco

Denny Laine, vero nome Brian Hines (Birmingham, 29 ottobre 1944), è un cantautore, cantante e chitarrista inglese. È stato chitarrista e voce iniziale dei The Moody Blues e, più tardi, membro stabile del gruppo dei Wings, di cui è anche co-fondatore insieme a Paul McCartney. La canzone più famosa da lui scritta è Mull of Kintyre. Ascolta: Stop- The Moody Blues (The Magnificient Moodies, 1965)

John Du Cann (Manchester, 29 ottobre 1950 – Londra, 22 settembre 2011) è stato un chitarrista inglese. È famoso per essere stato componente degli Atomic Rooster negli anni settanta e chitarrista dei Thin Lizzy durante una tournèe in Germania nel 1974. Ascolta: SevenLonely Streets – Atomic Rooster (Atomic Rooster, 1970)

Kevin DuBrow (Hollywood, 29 ottobre 1955 – Las Vegas, 25 novembre 2007) è stato un cantante heavy metal statunitense, leader storico dei Quiet Riot. Ha pubblicato anche un disco da solista nel 2004. Ascolta: Ravers- Quiet Riot (Quiet Riot, 1978)

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi