Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 3 maggio 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Paul banks

Paul Banks, conosciuto anche come Julian Plenti (Clacton-on-Sea, 3 maggio 1978), è un cantante e chitarrista inglese naturalizzato statunitense, frontman degli Interpol. La storia di Paul Banks negli Interpol comincia diversi anni prima dell’effettiva formazione del gruppo, quando Banks incontra Daniel Kessler, durante un soggiorno-studio a Parigi. I due stringono amicizia, ma terminato il soggiorno, perdono ogni contatto. Per uno strano caso, diversi anni dopo, nel 1998, i due si ritrovano, a New York. Kessler, alla ricerca di un cantante, convinse Banks ad ascoltare i demo del suo gruppo, i Las Armas And The French Letters. Evidentemente convinto dall’ascolto, Banks entra a far parte del gruppo in pianta stabile, come cantante e secondo chitarrista. Di lì a poco, i Las Armas And The French Letters cambieranno il loro nome in Interpol. Nel 2009 ha debuttato da solista con lo psudonimo di Julian Plenti.

MiniPlaylist:

Hands Away – Interpol (Turn On the Bright Lights, 2002)
Next Exit – Interpol (Antics, 2004)
The Lighthouse – Intepol (Our Love to Admire, 2007)

Roberta Sammarelli (Bergamo, 3 maggio 1979) è una bassista italiana. Membro ei Verdena a cui si unisce nel 1996. Prima di entrare nel gruppo come bassista, Roberta ha suonato come chitarrista in un gruppo punk di Bergamo, le Porno Nuns in cui militava con Aiki, oggi meglio conosciuta come Miss Violetta Beauregarde.

MiniPlaylist:

Miglioramento – Verdena (Wow, 2010)
Balanite – Verdena (Il suicidio del Samurai, 2004)
Ovunque – Verdena (Verdena, 1999)

James Joseph Brown (Barnwell, 3 maggio 1933 – Atlanta, 25 dicembre 2006) è stato un cantante, ballerino e attore statunitense. Considerato come una delle più importanti figure della musica del XX secolo, è stato un pioniere nell’evoluzione della musica Gospel e Rhythm and Blues nonché del Soul e del Funk. Negli anni settanta è stato bandleader del gruppo The J.B.’s citato spesso con nomi alternativi quali The James Brown Soul Train, Maceo and the Macks e The Last Word. Come gruppo a sé stante, i J.B.’s hanno suonato anche come backing band di Bobby Byrd, Lyn Collins ed altri cantanti. Nel 1980 ha interpretato il ruolo di reverendo Cleophus James nel film The Blues Brothers. Ascolta: Please Please Please – James Brown (1956)

John Aaron Lewis (LaGrange, 3 maggio 1920 – New York, 29 marzo 2001) è stato un pianista jazz statunitense. Lewis fu spesso paragonato a Duke Ellington per la capacità di valorizzare ogni singola voce all’interno del suo Modern Jazz Quartet, unendo la libertà espressiva e improvvisativa dei singoli musicisti da una parte ai canoni fissi scritti a base delle composizioni. Ascolta: Pyramid – Modern jazz Quartet

Peter Seeger, più noto come Pete Seeger (New York, 3 maggio 1919 – 29 Gennaio 2014), è stato un cantante e compositore statunitense. Insieme a Woody Guthrie (con cui ha collaborato e cantato assieme fin dagli anni quaranta), fra i più conosciuti folk-singer statunitensi. Attivista politico dell’estrema sinistra americana ed uno dei massimi autori della canzone di protesta degli anni cinquanta e sessanta.Pete Seeger ha iniziato la sua carriera di solista nel 1958 componendo canzoni come If I Had a Hammer (scritta assieme a Lee Hays, ), Turn! Turn! Turn!, The Bells of Rhymney (musicata su versi di un poema del gallese Idris Davies), We Shall Overcome. Ascolta: Paths of Victory – Pete Seeger (Cover)

Pete Staples (3 maggio 1944) is è un bassista inglese meglio conosciuto per essere stato memebro dei Troggs, band attiva negli anni 60. Ascolta: Wild Thing – The Troggs

Mary Hopkin (Pontardawe, 3 maggio 1950) è una cantante gallese, lanciata da Paul McCartney verso la fine degli anni sessanta. E’ così CHE ENTRò a far parte della scuderia Apple Records, e le fu scelto un brano adatto alle sue caratteristiche vocali e interpretative, Those Were the Days, che venne inciso negli studi di Abbey Road.  Ascolta: Those Were Th Days  – Mary Hopkin

Keiji Haino (Chiba, 3 maggio 1952) è un chitarrista giapponese sperimentatore del rock d’avanguardia.Inizia la sua carriera negli anni settanta militando nel gruppo rock psichedelico dei Lost Aaraaff. La sua carriera da solista inizia nel 1981 con l’album Watashi Dake/Only Me. Il progetto considerato più “psichedelico” di Haino è stato Fushitsusha, avviato nel 1978 e che raggiunse la popolarità nei primi anni novanta, che vide la collaborazione di Yasushi Ozawa (basso), Maki Miura (chitarra), e Jun “Akui” Kosugi (batteria).Raggiunge la popolarità nel 1993 con l’album Allegorical Misunderstanding dei Fushitsusha prodotto da John Zorn. Ascolta: I Said this is the son of Nihilism – Kiji Haino

Mauro Ermanno Giovanardi (Monza, 3 maggio 1962) è un cantante, produttore discografico e bassista italiano. Con il suo amico Luigi Velati mette in piedi un gruppo nell’hinterland milanese: gli Unknown Scream. Sempre alla ricerca di una propria sonorità, il gruppo non pubblica nulla tranne un brano su una compilation di Radio Popolare e si scioglie nel 1984. Presta poi la voce in due EP dei 2 + 2 = 5 e nel 1986 fonda i Reptile Chime diventati quasi subito Sir Chime and the Lovers, con i quali pubblica due album per la Crazy Mannequin. Nel 1988 fonda i The Carnival of Fools assieme a Marco Magistrali. Nel 1994 fonda assieme ad Alex Cremonesi i La Crus, a cui si aggiunge in breve Cesare Malfatti. Nel 2007 esce il suo primo album da solista.  Ascolta: Infinite possibilità – La Crus

André Olbrich (Düsseldorf, 3 maggio 1967) è un musicista tedesco. È il chitarrista della band tedesca power metal Blind Guardian, di cui è il fondatore assieme al cantante Hansi Kürsch. Ascolta: Majesty – Blind Guardian

Jay Darlington (Sidcup, 3 maggio 1968) è un tastierista inglese, già componente dei Kula Shaker. Entrò a far parte della band nel 1994 dopo l’abbandono di Saul Dismont. Dopo lo scioglimento del gruppo, avvenuto nel 1999, ha partecipato a svariati tour con gli Oasis, l’ultimo dei quali nel 2009. Diventa il tastierista dei concerti futuri dei Beady Eye, la band fondata da Liam Gallagher dopo la divisione degli Oasis, ma a novembre 2010 ha abbandonato il progetto. Ascolta: Hey Dude – Kula Shaker

Gary Young (3 maggio 1953) è stato il primo batterista dei Pavement. Partecipò al primo album Slanted & Enchanted, e lasciò la band dopo l’EP Watery, Domestic. Ascolta: Here – Pavement

David James Ball (3 Maggio 1959, Blackpool, Lancashire) è un musicista e produttore elettronico, noto per essere stato membro dei Soft Cell e The Grid.Formò i SOft Cell con marc Almond nel  1979 (fino al 1984). E’ uscito anche un suo album solista:  In Strict Tempo del 1983. Ascolta:Chisp on My SHoulder -Soft Cell

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi