Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 30 giugno 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Brendan+Perry+PNG

Brendan Michael Perry (Londra, 30 giugno 1959) è un cantautore e polistrumentista noto soprattutto per il suo lavoro con Lisa Gerrard col progetto Dead Can Dance. Ha cominciato a suonare in una band chiamata The Scavengers con lo psudonimo di Ronnie Recent. Nel 1981 comincia la sua avventura con i dead can dance e nel 1999 pubblica il suo primo album da solista.

Miniplaylist:

Wild in the Woods – Dead Can Dance (Dead Can Dance, 1984)
Circumradiant Dawn -  Dead Can Dance (SPleen And Ideal, 1985)
Song of the dispossessed -  Dead Can Dance ( Spiritchaser, 1996 )
Xavier – Dead can Dance (Within the Real of Dying Sun, 1986)
Mother Tongue – Dead Can Dance ( The Serpent’s Egg, 1988)
Medusa – Brendan perry (Eye of the Unter, 1999)

Patrick Wolf, pseudonimo di Patrick Denis Apps (Londra, 30 giugno 1983), è un musicista britannico. Ha cominciato con i Maisons Criminaux che una volta suonarono a Parigi, durante un piccolo concerto in cui era presente il maestro dell’elettronica Kristian Robinson (noto anche come Capitol K), che pubblicherà l’album di esordio di Patrick, Lycanthropy.

Miniplaylist:
Teignmouth – Patrick Wolf (Wind in the Wires, 2005)
Accident and emergency – Patrick Wolf ( The Magic Position, 2007)
Damaris – Patrick WOlf (The Bachelor, 2009)

Kelli Dayton, meglio conosciuta come Kelli Ali (in omaggio al padre, Michael Ali) (Birmingham, 30 giugno 1974), è una cantante britannica che ha fatto parte del gruppo trip-hop Sneaker Pimps. Prima di unirsi agli Sneaker Pimps (gruppo che ha raggiunto il successo col singolo “6 Underground”), Kelli cantava negli Psycho Drama, successivamente è entrata nei Lumieres (come compositrice, cantante e chitarra solista). Dopo le registrazioni di becoming X lasciò il gruppo. Ascolta: 6 Underground – Sneaker Pimp (Becoming X. 1996)

Dave Van Ronk (Brooklyn, 30 giugno 1936 – New York City, 10 febbraio 2002) è stato un musicista, cantante e cantautore statunitense. Chitarrista, arrangiatore (suo il moderno arrangiamento del traditionalThe House of the Rising Sun), intimo amico di Bob Dylan, è stato figura di rilievo nel panorama della musica folk che negli anni sessanta gravitava attorno al Greenwich Village di New York City (era soprannominato il Sindaco di MacDougal Street). Nel suo repertorio figuravano anche brani strumentali di ragtime. È stato artista di spicco del Newport Folk Festival e nel 1985 gli è stato conferito il Premio Tenco alla carriera.  Ascolta: Hesistations Blues – Dave Van Ronk (The Folkways Years, 1959)

Alexei Sultanov (Tashkent, 7 agosto 1969 – Fort Worth, 30 giugno 2005) è stato un pianista russo di origine uzbeka.Suo padre era un violoncellista, la madre una violinista, mentre sua nonna era una famosa attrice uzbeka. All’età di 6 anni cominciò le prime lezioni di pianoforte a Tashkent con Tamara Popovich. Divenne famoso dopo aver vinto l’ottavo Concorso pianistico internazionale Van Cliburn nel 1989, all’età di 19 anni. Era il concorrente più giovane nel concorso di quell’anno. Stupì gli ascoltatori con il suo virtuosismo, la sua musicalità e la sua gamma dinamica. Ascolta: Mephisto Valzer – Alexei Sultanov (1989)

Andrew Hill (Chicago, 30 giugno 1931 – Jersey City, 18 aprile 2007) è stato un pianista e compositore statunitense di jazz. Nato nel 1931 (e non nel 1937 com’è sempre stato ritenuto) Hill comincia a suonare il pianoforte all’età di 13 anni, incoraggiato da Earl Hines. Egli fu indirizzato dal compositore jazz William Russo presso Paul Hindemith, col quale studiò fino al 1952. Durante l’adolescenza suonò in band rhythm and blues e con vari musicisti jazz, tra i quali Charlie Parker e Miles Davis. Ascolta: Poinsettia – Andrew Hill (One for One)

Florence Glenda Ballard Chapman, soprannominata Flo, (Detroit, 30 giugno 1943 – Detroit, 22 febbraio 1976), è stata una cantante statunitense. divenne celebre al grande pubblico in quanto uno dei membri originali delle Supremes (insieme a Diana Ross e Mary Wilson), gruppo musicale femminile R&B dell’etichetta Motown che ebbe una grande popolarità a cavallo fra gli anni sessanta e settanta.  Ascolta: You can’t hurry love – Supremes (1966)

Stanley Clarke (Filadelfia, 30 giugno 1951) è un bassista, polistrumentista e compositore statunitense fra i più influenti e ammirati degli anni settanta.  Esordisce come musicista professionista a New York con jazzisti del calibro di Gil Evans, Art Blakey, Dexter Gordon, Horace Silver e Stan Getz. La svolta nella sua carriera avviene quando si unisce al gruppo “Return To Forever” guidato dal pianista Chick Corea. I RTF incominciano a suonare musica jazz-rock e Clarke diviene il mago del basso elettrico e il musicista di tendenza del gruppo. Ascolta: Rock and roll Jelly – Stanley Clarke e Jeff Beck (modern man, 1978)

Hal Lindes, all’anagrafe Harold Andrew Lindes (Monterey, 30 giugno 1953), è un chitarrista e compositore statunitense di origini russe. Tra il 1980 e il 1985 ha fatto parte della rock band inglese Dire Straits, suonando la chitarra ritmica negli album Love over Gold e Alchemy. Lindes lasciò il gruppo guidato da Mark Knopfler per riprendere a dedicarsi all’attività prediletta di autore di colonne sonore per il cinema. Ascolta: Sultans of Swing – Dire Straits (Alchemy,1984)

Doug Sampson (Londra, 30 giugno 1957) è un batterista britannico. È stato il terzo batterista della formazione britannica Iron Maiden dalla metà del 1977 al 1980. Ha registrato con i Maiden “The Soundhouse Tapes” e “Burning Ambition”. Ascolta: Burning AMbition – Iron Maiden

Philip Hansen Anselmo (New Orleans, 30 giugno 1968) è un cantante statunitense di origine italiana, famoso soprattutto per aver militato nella band groove metal Pantera dal 1987 fino all’anno dello scioglimento avvenuto nel 2003.  Ascolta: Over and out – Pantera (Power Metal, 1988)

Chet Atkins, all’anagrafe Chester Burton Atkins (Luttrell (Tennessee), 20 giugno 1924 – Nashville, 30 giugno 2001), è stato un chitarrista, compositore e produttore discografico statunitense. Chitarrista di grande talento, si affermò a livello internazionale grazie al suo stile eclettico ed alla sua tecnica fingerstyle, ispirata da Merle Travis, Django Reinhardt e Les Paul. Nell’arco della sua lunga carriera, ha pubblicato oltre ottanta album da solista, collaborando con artisti quali The Everly Brothers, Les Paul, Jerry Reed, Mark Knopfler e Tommy Emmanuel; è stato inoltre produttore di Perry Como, Elvis Presley, Eddy Arnold, Don Gibson, Waylon Jennings e altri. Insieme a Owen Bradley, è considerato l’inventore del cosiddetto Nashvillesound, un innovativo stile musicale. Ascolta: Galopping on the guitar – Chet Atkins (1949)

Joe Henderson (Lima, 24 aprile 1937 – San Francisco, 30 giugno 2001) è stato un sassofonista jazz statunitense. In periodi diversi si è imposto come una delle voci più originali del sassofono tenore: dal debutto come leader nel 1963 su etichetta Blue Note, in una session capitanata da Andrew Hill (Black fire, Point of departure), Kenny Dorham (Trompeta toccata, Una mas), McCoy Tyner (The real McCoy), Bobby Hutcherson (The kicker), Horace Silver (Song for my father), Lee Morgan (The sidewinder), Grant Green (Idle moments, Solid), il personale Mode for Joe,sempre con Lee Morgan, Herbie Hancock (The prisoner), fino alle incisioni fusion  degli anni settanta. Per gli anni 90 da ricordare So near so far, Lush life, Big bande The Standard Joe. AscoltaMilesStones – Joe Henderson

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi