Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 4 febbraio 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia  della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Alice+Cooper

Alice Cooper, nato Vincent Damon Furnier (Detroit, 4 febbraio 1948). I suoi testi contengono spesso elementi ispirati dalla narrativa horror; tuttavia, nell’ampia produzione dell’artista si trovano brani sugli argomenti più diversi, inclusi temi di ampio respiro come la libertà di espressione, la religione e i problemi legati alla società statunitense.A metà degli anni sessanta diventa cantante degli Spiders, i quali cambiano nome dapprima in Nazz e poi in Alice Cooper, probabilmente prendendo il nome da una presunta strega bruciata a Salem nel diciassettesimo secolo. Agli esordi Alice Cooper era, infatti, una vera e propria band composta da 5 persone: Cooper alla voce (che nei dischi era accreditato come Vincent Furnier), Michael Bruce e Glen Buxton alla chitarra, Dennis Dunaway al basso e Neal Smith alla batteria. La fortuna di conoscere Frank Zappa, il suo maggiore idolo, fu determinante per il suo inizio di carriera, tant’è che Zappa diede un notevole aiuto al suo gruppo durante gli esordi. Furnier fece una buona impressione a lui e al suo manager Shep Gordon, e nel 1969 pubblicano il primo album della band per la loro etichetta, la Straight Records. L’album in questione è Pretties for You. Ascolta: Levity ball – Alice Cooper (Pretties for you, 1969)

James Louis Johnson, più conosciuto come J. J. Johnson (Indianapolis, 22 gennaio 1924 – 4 febbraio 2001), è stato un trombonista e compositore statunitense.. Suonò con jazzisti del calibro di Count Basie, Miles Davis, Oscar Pettiford e incise parecchi album con il collega trombonista Kai Winding, oltre a numerosi album da solista. Considerato (insieme a Frank Rosolino e Carl Fontana) uno dei più grandi suonatori di trombone di tutti i tempi, riuscì a trasferire le innovazioni musicali bebop di Charlie Parker e Dizzy Gillespie al suo difficile strumento, suonando il trombone a coulisse con tale velocità e maestria che spesso l’ascoltatore era convinto di stare ascoltanto il più agile trombone a pistoni. Ascolta: Coffee Pot – JJ Johnson

John Steel (Gateshead, 4 febbraio 1941) è un batterista britannico. È stato uno dei fondatori degli Animals ed è il proprietario dei diritti per il nome della band, in virtù della registrazione del marchio. Steel viene dalla Grammar School Gateshead, originariamente era un trombettista ed ha incontrato il cantante futuro dei The Animals, Eric Burdon, mentre stavano studiando insieme al Newcastle College of Art and Industrial Design. Inizialmente parte suonando jazz per poi passare all’allora nuovo genere, rock ‘n’ roll. Nel marzo del 1959, Steel ha incontrato Alan Price in una chiesa di Byker, Newcastle, e con Hilton Valentine (chitarra) e Chas Chandler (basso) hanno formato una band: la Alan Price Combo. Nel 1960 aveva acquisito una certa reputazione a Newcastle. Burdon è aggiunto nel 1962, veniva da una band chiamata dei pagani, dunque il gruppo cambiò il nome in The Animals.Ascolta: Baby let Me Take You Home – Animals

Louis Jordan, nato Louis Thomas Jordan, (Brinkley, 8 luglio 1908 – Los Angeles, 4 febbraio 1975), è stato un polistrumentista, cantante e attore statunitense. Fu un pioniere del jazz, del blues e del rhythm & blues. Personaggio poliedrico, fu anche direttore d’orchestra e compositore di canzoni ed ebbe il maggior successo dagli anni 1930 agli anni 1950. Noto con il soprannome di re del jukebox, fu molto popolare negli Stati Uniti nell’ultimo periodo dell’era dello swing. Ascolta: Buzz Me Baby – Louis Jordan

Jay Roberts pseudonimo di Geoffrey Robert Farthing (Clevedon, 4 febbraio 1946 – Clevedon, 21 settembre 1995) è stato un bassista britannico, fondatore del gruppo The Primitives.

Masanori Takahashi, in arte Kitarō, (Toyohashi, 4 febbraio 1953) è un musicista new age giapponese. All’inizio degli anni settanta iniziò a suonare le tastiere e si unì al gruppo “Far East Family Band”, con il quale ebbe un buon successo. Il gruppo girò il mondo in tour, e in Europa Kitaro ebbe occasione di conoscere il tastierista tedesco Klaus Schulze, uno dei fondatori dei Tangerine Dream. Schulze produsse due album dei “Far East Family Band” e da lui Kitaro apprese nuove tecniche di uso dei sintetizzatori. Ascolta: Sacred Journey – Kitaro

Matthieu Hartley (Smallfield, 4 febbraio 1960) è un tastierista inglese famoso per essere stato membro dei Cure nel 1980.La collaborazione di Hartley è però durata circa un anno, il tempo di incidere Seventeen Seconds e il tour collegato, a causa di divergenze di vedute con Smith. Ascolta: In Your House – Cure

Henry Bogdan (Riverside, 4 febbraio 1961) è un bassista e chitarrista statunitense, noto principalmente per essere uno dei fondatori ed il bassista della band alternative metal degli Helmet. Ha suonato negli album Strap It On (1990), Meantime (1992), Betty (1994) e Aftertaste (1997). Ha collaborato con diversi gruppi, tra i quali i Melvins, suonando con Hank Williams Jr. nel pezzo Ramblin’ Man, contenuto nell’album The Crybaby. Ha anche suonato per molto tempo con la band jazz The Moonlighters, che realizza musica ispirata alla tradizione hawaiiana. Ascolta: Rude – Helmet

Bryan Mantia, noto anche come Brain (Cupertino, 4 febbraio 1963), è un batterista statunitense. È noto per aver lavorato con Primus, Guns N’ Roses, Godflesh e Tom Waits.Ascolta: Empty Walls – Serj Tankian

 

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi