Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 8 gennaio 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

David_Bowie-06_0

 David Bowie, pseudonimo di David Robert Jones; Londra, 8 gennaio 1947).  David Jones nasce a Brixton l’8 gennaio 1947 . Comincia così ad ascoltare i dischi di Fats Domino e Little Richard e all’età di 11 anni inizia a frequentare la Bromley Technical High School (oggi Ravenswood School) dove coltiva un crescente interesse per il rhythm and blues, lo skiffle e il rock ‘n’ roll, oltre che per altre forme d’arte. La musica che stava arrivando dagli Stati Uniti deve comunque aver colpito davvero il giovane David a tal punto che, quando un insegnante gli chiese cosa avrebbe voluto fare da grande rispose: «diventare l’Elvis britannico». Un ruolo fondamentale nell’educazione musicale di David lo svolge il fratellastro Terry Burns, nato nel 1937 da una precedente relazione della madre. «Terry è stato l’inizio di tutto, per me» raccontò Bowie molti anni dopo al suo primo biografo, George Tremlett. «Leggeva un sacco di scrittori beat e ascoltava jazzisti come John Coltrane e Eric Dolphy (…) mentre io frequentavo ancora la scuola, lui ogni sabato sera andava in centro a sentire il jazz in diversi locali (..)si faceva crescere i capelli e, a suo modo, era un ribelle (…) tutto questo ebbe una grossa influenza su di me».Un’altra esperienza formativa nell’educazione musicale di David è rappresentata da un breve impiego nel negozio di dischi di Vic Furlong a Bromley, durante il quale resta affascinato dalla musica di James Brown, Ray Charles e Jackie Wilson, musicisti che all’epoca sul mercato inglese erano ancora marginali. Dopo alcune esperienze in alcuni gruppi, debutterà nel 1967 con l’album David Bowie. E da li è cominciata la sua lunga carriera intensa con molte vette e qualche momento no.  Leggi e Ascolta: Playlist dedicata a David Bowie

Elvis Aron Presley (East Tupelo, 8 gennaio 1935 – Memphis, 16 agosto 1977).ha saputo andare oltre l’arte musicale finendo per diventare una vera e propria icona della cultura pop del XX secolo.Eccetto sei concerti tenuti in Canada, non si esibì mai fuori dagli Stati Uniti.

Minplaylist:
King of the road – Elvis Preasly
Don’t be cruel – Elvis Preasly
He touched me – Elvis Preasly

Robert Alan Krieger (Los Angeles, 8 gennaio 1946) è un chitarrista statunitense. Grazie ai suoi studi di fisica e di musica indiana all’università, iniziò a suonare in qualche band con amici, e a volte anche con un batterista conosciuto anni prima, John Densmore. I due iniziarono a fare qualche jam blues, anche se l’interesse di Krieger per la musica indiana lo portò più tardi ad iniziare a suonare il sitar alla Kinnara School, fondata da Ravi Shankar. Partecipava anche a lezioni di meditazione, e proprio ad una di queste lezioni Krieger conobbe Ray Manzarek. Manzarek convinse Krieger a provare insieme a lui ed a un poeta/cantante con il quale egli collaborava già da un po’ di tempo, Jim Morrison. Robby Krieger continuò a suonare anche dopo lo scioglimento dei Doors. Formò i The Butts Band con il batterista Densmore, e successivamente pubblicò vari album solisti, tra i quali ricordiamo Robby Krieger & Friends del 1977, Versions del 1983 e No Habla del 1986. Ha anche continuato la sua attività dal vivo, e la collaborazione con altre band come i Blue Öyster Cult.

Miniplaylist:

The Wasp – The Doors (LA Woman, 1971)
You’re lost little girl – The Doors (Strange Days, 1967)
Take as it comes – The Doors (The Doors, 1967)

Stephen “Steve” Maynard Clark (Sheffield, 23 aprile 1960 – Londra, 8 gennaio 1991) è stato un chitarrista e compositore britannico. È noto per essere stato il  chitarrista nei Def Leppard. Ascolta: Photograph – Def Leppard

Tampa Red, nome d’arte di Hudson Woodbridge o Hudson Whittaker (Albany, 8 gennaio 1904 – Chicago, 19 marzo 1981), è stato un cantante e musicista statunitense che ha avuto grande influenza sulla musica blues del suo tempo. Il suo nome deriva da quello della città di Tampa (Florida) e dal colore rosso dei suoi capelli. Nel 1940 fu il primo a incidere su disco il brano It Hurts Me Too, divenuto poi uno standard inciso in cover da mollti artisti, fra cui Bob Dylan che ne inserì una personale versione nell’album Self Portrait. Ascolta: Train Time Blues – Tampa Red

Luther Monroe Perkins (Memphis, 8 gennaio 1928 – 4 agosto 1968) è stato un chitarrista statunitense, di musica country ricordato come membro dei Tennesse Three con Johnny Cash. Ascolta: Blues for two – Luther Perkins

Keith “Lee” Jackson (Newcastle upon Tyne, 8 gennaio 1943) è un bassista e cantante britannico noto principalmente per aver fatto parte del gruppo britannico dei Nice. Ascolta: Happy Freuds – Nice

Dominique Gaumont (Saint-Mandé, 8 gennaio 1953 – 10 novembre 1983) è stato un chitarrista francese, noto per la sua collaborazione con Miles Davis con cui incise due album. Si diede alla chitarra elettrica dopo aver ascoltato Jimi Hendrix – a cui si ispirerà anche per il suo aspetto sulla scena – ed iniziò ad esibirsi in pubblico nel 1970. Nel 1972 prese part al festival di Châteauvallon con suo gruppo di free jazz, “Le Black Artist Group of Saint-Louis”. Nel 1974, Miles Davis lo convocò negli Stati Uniti e gli chiese di unirsi al suo gruppo per un tour, che includeva fra l’altro un concerto alla Carnegie Hall. Con Davis, Dominique registrò due album. Ascolta: Mr Foster – Miles Davis

Marilyn Mazur (New York, 8 gennaio 1955) è una percussionista, batterista, compositrice, cantante e pianista statunitense. Di origine polacca ed afro-americana, ha vissuto in Danimarca dall’età di sei anni. Dal 1975 ha collaborato come percussionista con viari gruppi fra i quali i Six Winds di Alex Riel. È principalmente un’autodidatta pur essendo diplomata come percussionista al reale Conservatorio danese. Fra i musicisti con i quali ha collaborato citiamo: John Tchicai, Pierre Dørge (New Jungle Orchestra), Niels-Henning Ørsted Pedersen, Palle Mikkelborg, Arild Andersen, Eberhard Weber, Alfred Harth, Peter Kowald, Jeanne Lee, Jan Garbarek, Miles Davis e Gil Evans. Ascolta: Marylin Mazur’s percussion paradise – Live @Jazzhouse, Copenaghen

Jeff Abercrombie (Kenton, 8 gennaio 1969) è un bassista statunitense conosciuto per aver suonato nella band hard rock Fuel, fondata insieme al chitarrista Carl Bell. Ascolta: Sunburn – Fuel

Alessio Menconi (Genova, 8 gennaio 1970) è un chitarrista italiano. A 16 anni inizia i primi concerti con la Big Fat Mama Blues Band, successivamente con Rosario Bonaccorso e il trombettista Giampaolo Casati. Nel 1992 entra nella Bansigu Big Band con la quale pubblica 2 dischi, con la partecipazione di Enrico Rava e Paolo Fresu, nel 1993 vince il premio come miglior giovane chitarrista all’Eddie Lang Jazz Festival. Negli anni a seguire, collabora con Adrienne West, Tullio De Piscopo, Franco Cerri. Nel 1995 fa parte come turnista della formazione del batterista Billy Cobham (per il tour europeo Acoustic Performance), che lo chiamerà saltuariamente anche negli anni successivi. Dal 1995 al 2004 collabora con Paolo Conte, col quale incide 4 album e partecipa a vari tour europei. Ascolta: Eye of Hurricane – Alessio Menconi

Magui Bétemps (Ivrea, 8 gennaio 1947 – 19 novembre 2005) è stata una cantautrice italiana. È considerata da molti la più importante cantautrice valdostana. La sua produzione appartiene al folk di protesta, in lingua francese e in patois valdostan

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi