Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 24 aprile 2015

spacc

Paolo Spaccamonti

Rumors

Genere: sperimentale, elettronica

Anno: 2015

Casa Discografica: Santeria/Escape From Today

Servizio di:

Ho sempre cercato d’evitare l’utilizzo, talvolta improprio, del termine “fatica” per trattare una nuova uscita discografica. Così non può essere, però, con questa terza prova del musicista torinese Paolo Spaccamonti che, dopo album più che lodevoli (Buone Notizie,2011) e svariate collaborazioni, giunge a questo nuovo traguardo con una <<fatica>> che non riesce a nascondere e che, anzi, sente di dover rendere nota per poter dare una chiave di lettura a Rumors, un album solista ma non solitario, segnato dall’estro artistico di numerosi ospiti quali Bruno Dorella, Julia Kent, Dario Bruna, disseminati lungo le dodici tracce firmate da Spaccamonti.

Non un’opera semplice – sofferta dicevamo – ma la terminologia “opera” questa volta è usata in maniera pertinente. Rumors è come una lastra di vetro, luminosa e tagliente, che si lascia attraversare dallo sguardo dell’ascoltatore ma non senza lasciare segni. Il mood ricreato dall’artista torinese è corposo e sostenuto da orchestrazioni sonore immaginifiche dove la chitarra si stempera in sonorità algide e “troniche” su basi pianistiche ed effettate, come nella title-track “Rumors”, in cui il surreale crescendo emotivo si cheta in modo quasi inaspettato. Quello della doppia veste è un po’ il fil rouge dell’album, denso eppure sfuggente: rapido e fugace in “Dead Set”, caduco e delicato nelle sperimentazioni beattose di “Gordo” ma anche incline alle atmosfere claustrofobiche e sinistramente tribali di “Bonnie & Bonnie”- rilettura riverberata di sonorità al limite del post-punk. La sofferenza, anche fisica, che ha usato Spaccamonti per introdurre questo disco esce fuori con forza in alcune prove eversive come “Croci Fiamme”, in cui la chitarra abbandona la delicatezza e si smarrisce su sentieri hardcore, per poi ritornare sempre, fortunatamente, a quel modo che ha il musicista torinese di far parlare i propri strumenti: parlano di dolore (“Giorni Contati”) ma anche di voglia di riscatto brani come “Seguiamo le api”, quasi una tormenta di note provenienti da un universo post-rock, con archi guizzanti e che seguono il volo di migliaia di api. L’ultima parte di Rumors, se da un lato mostra il fianco alla parte più rude e rumorista dell’opera nei tonfi industrial de “Il delinquente va decapitato”, dall’altra riesce ancora ad essere carezzevole nei toni sostenuti di “Navigare a vista”, sempre soggetta all’elettronica sperimentale, o nella meravigliosa “Io ti aspetto”, sicuramente tra i brani più suggestivi, guidata dalle falangi dorate di Julia Kent al lacrimante cello. Sul finale la pasta sonora di Spaccamonti si amalgama con il beat farraginoso ricreato da Davide Tomat, che chiude questo lacunoso percorso con fruscii d’interferenza e, soprattutto, d’inquieta sospensione.

Rumors è un disco d’ottima fattura, levigato e curato in ogni sua piccola sfaccettatura. L’impressione, ad un ascolto reiterato, non è quello di trovarsi di fronte ad un vero e proprio concept album quanto d’esser spettatori di un avvicendarsi di eventi in continuo divenire, sospesi al loro volta tra il trasognato e il marcescente. Spaccamonti modella i suoni e li plasma ad immagine e somiglianza di stati d’animo cangianti e lo fa con la caratura stilistica di chi sa far esprimere ai propri strumenti concetti che non ci starebbero in quaderni pieni di parole. Consigliatissimo!

Voto: 8/10

Tracklist:

  • 1 · Rumors
  • 2 · Dead Set
  • 3 · Gordo
  • 4 · Bonnie & Bonnie
  • 5 · Croci Fiamme
  • 6 · Giorni Contati
  • 7 · Seguiamo le api
  • 8 · Sweet EN
  • 9 · Navigare a vista
  • 10 · Il delinquente va decapitato
  • 11 · Io ti aspetto
  • 12 · Fango

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi