Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

News | Pubblicato il 22 marzo 2014

Rieccoci con l’usuale  appuntamento settimanale intitolato “Saturday Come Slow”, uno spazio con il quale parte della redazione vi propone le migliori novità della settimana. Considerato l’elevato numero di nuovi brani settimanali, abbiamo pensato di estrapolare quelli che ci sono sembrati più interessanti. Ogni singolo articolo di questo spazio lo troverete nella sezione News. Cliccate sui titoli per ascoltare i brani.

Viet Cong

Bunker Buster – Viet Cong (2014)

Viet Cong è il duo composto da Matt Flegel e Mike Wallace, entrambi membri degli sciolti Wemen. Quest’anno dovrebbe uscire l’album di debutto e “Bunker Buster” è la prima anticipazione.

 Abduction  Marie Davidson (Perte d’identité, 2014)

Marie Davidson è una musicista e cantante canadese e artista emergente della scena synth-wave di Montreal. Il 4 aprile uscirà il suo album di debutto, in edizione limitata di 300 copie per Weyrd Son Records, che si intitola Perte d’identité.

Hawkmoth – Plaid (Reachy Prints, 2014)

Un altro ritorno gradito in questo 2014. Si tratta del duo britannico Plaid (Andy Turner e Ed Handley). Il 19 Maggio uscirà il decimo album in studio che si intitolerà Reachy Prints. Hawkmoth” è il primo singolo estratto.

Collide – Sky of Birds (Rivers Flow Free, Lakes Just Agree, 2014)

Rivers Flow Free, Lakes Just Agree è il primo ep deglii Sky of Birds. Si tratta del nuovo progetto di Mario Martufidei Mosquitos insieme a Strueia, cantante e polistrumentista di Shout e poi del progetto a suo nome (su 42 Records),Simone Podagrosi, Alberto Capoccitti, già con gli Slacker Monday e i Mahatma Transistor, e Sandro Traversi, con il quale Mario aveva già condiviso l’esperienza nei Mosquitos.

Cheap Heat – Mr. Dream (The Ultimate in Luxury, 2014)

Mr. Dream è un terzetto di Brooklyn attivo dal 2011. La band è composta da Adam Moerder, Matt Morello e Nick Sylvester. La loro musica è robusta e potente e potrete constatarlo nel nuovo brano “Cheap heat“, estratto dall’album di prossima uscita The Ultimate In Luxury.

Lucifer Rising – James Din A4 & Farben (Farben presents James DIN A4, 2014)

Ritroviamo una nostra vecchia conoscenza: stiamo parlando di Farben, pseudonimo del producer tedesco Jan Jelinek. Il suo nuovo lavoro si intitola Farben presents James DIN A4 e uscirà ufficialmente il 18 Aprile via Faitiche. Farben ha omaggiato il lavoro del visual(-collage) artist conterraneo James Din A4 (Dennis Busch) e ha rivisitato dieci suoi pezzi. Vi presentiamo lo streaming di “Lucifer Rising”. Nella descrizione del brano, sulla pagina soundcloud, troverete un’interessante intervista di Jan Jelinek a Dennis Busch.

Cruising – EOSTRE (They were made of white cloth, 2014)

EOSTRE è il progetto solista del batterista e musicista belga Sébastien Schmit (ex-membro di K-Branding e Service Special). Il suo album di debutto uscirà il 20 aprile via Soft Corridor Records e Alt.Vinyl. Si intitola They were made of white cloth e dall’ascolto emerge la predominanza di un’elettronica fredda e tendenzialmente minimale.

The Mare – Sisilisko – (Waldeinsamkeit, 2014)

Sisilisko è un duo doom-folk svedese composto da Albin Boman e Peter Engqvist. Waldeinsamkeit è il nuovo lavoro ed è disponibile lo streaming sulla pagina bandcamp. Dall’ascolto emerge il lato solenne della composizione. Il disco, focalizzato sul tema della foresta, è stato registrato nel novembre del 2013 in un distretto industriale nella periferia di Stoccolma. La produzione è di Martin Nilsson. Vi sono i contributi di Jakob Enlund (batteria), Erik Toresson (batteria) e Emma Boman (Back vocals).

Awaiting You Arrival – Good Weather For An Airstrike (A Home For You, 2014)

Nuovo lavoro di Good Weather For An Airstrike, progetto del musicista di Winchester Tom Honey (radicato soprattutto su strutture ambient). Il nuovo album si intitola A Home For You ed è un omaggio alla nascita delle sue figlie gemelle. E’ uscito ufficialmente il 10 marzo via Hawk Moon Records.

Ships – Space Inside (Space Inside, 2014)

Ships è un duo irlandese composto da  Sorca McGrath e Simon Cullen (aka Lasertom, di cui vi abbiamo parlato qualche settimana fa). Il 13 Marzo è uscito il loro primo 7” per la label berlinese Stratosfear Recordings che si focalizza sulla produzione di 7”. Si intitola Space Inside e potete acquistarlo qui. Vi proponiamo la title-track che mette in mostra le sonorità disco-funk.

Afternoon – Kenta Kamiyama (Signs of Rain, 2014)

Kenta Kamiyama è un giovane musicista giapponese. Signs of Rain è il suo album di debutto, uscito due giorni fa via Stochastic Resonance. Le nove tracce sono caratterizzate da un’elettronica, delicata e minimale, che si sofferma sul lato intimo della composizione.

Hammers? – Falls (Dirtbox, 2014)

Falls è un quartetto gallese composto da Martin Gallagher, Ben Griffiths, Phil Kelsall e Steff Jones. Dirtbox è l’album di debutto che uscirà ufficialmente il 28 aprile. “Hammers?” è il primo brano estratto e mette in evidenza la struttura robusta del loro suono e la composizione ritmica non lineare.

Feel Safe – All We Are (2014)

All We Are è un interessante terzetto di Liverpool (con membri di origine norvegese, irlandese e brasiliana) che miscela sonorità funk, trame pop e sottili flussi elettronici. “Feel Safe” è il nuovo brano che sarà disponibile dal 5 maggio via Double Six.

24 Windowed House – SOAK (Blud, 2014)

SOAK è lo pseudonimo di Bridie Monds-Watson, giovanissima cantautrice proveniente dall’Irlanda del Nord. Ieri è uscito l’ep di debutto intitolato Blud via Goodbye Records (la label di CHVRCHES). Dopo la title-track, ecco un nuovo assaggio intitolato “24 Windowed House” che mette in mostra la delicatezza vocale e l’approccio strumentale minimalista.

Structures Based On The Plasticity Of Sphere Surface Tension – Illuha (Akari, 2014)

Illuha è un duo giapponese che si focalizza su composizioni elettroacustiche che esaltano il lato cristallino degli arrangiamenti.  Akari (luce in giapponese) è il terzo album in studio che è stato realizzzato con un livello di meticolosità esemplare. Vi propniamo lo streaming di “Structures Based On The Plasticity Of Sphere Surface Tension“.

 

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi