Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

News | Pubblicato il 11 aprile 2015

Rieccoci con l’usuale  appuntamento settimanale intitolato “Saturday Come Slow”, uno spazio con il quale parte della redazione vi propone le migliori novità della settimana. Considerato l’elevato numero di nuovi brani settimanali, abbiamo pensato di estrapolare quelli che hanno destato maggiore interesse. Ogni singolo articolo di questo spazio lo troverete nella sezione News. Cliccate sui titoli per ascoltare i brani.

Barna Howard

Indiana Rose – Barna Howard (Quite A Feelin’, 2015)

A tre anni dall’ottimo omonimo debutto, Barna Howard ritorna con un nuovo disco. Si intitola Quite A Feelin’ e uscirà il 18 maggio in Europa (Loose) e il 19 in Nord America (Mama Bird Recording Co.). E’ disponibile lo streaming del primo singolo estratto “Indiana Rose” via Folkradio.

CounterfeitersMeg Baird (Don’t Weigh Down the Light, 2015)

Terzo album solista della cantautrice statunitense Meg Baird che conosciamo anche come voce degli Espers. Il nuovo album si intitola Don’t Weigh Down the Light e uscirà il 22 Giugno via Wichita Records. “Counterfeiters” è il primo singolo estratto che mette in evidenza la grazia e la delicatezza vocale inconfondibile.

 Dreamsnake – Coloccia + Barnett (Weld, 2015)

A due anni da Retrevial, Faith Coloccia e Alex Barnett hanno annunciato una seconda collaborazione. L’album si intitola Weld e uscirà via Blackest Ever Black come il primo lavoro. “Dreamsnake” è il primo singolo estratto che mette in evidenza le strutture ambient sorvolate da azioni rumoristiche e un intenso livello ritmico.

Boy and Snake – Charles Cohen (Brother I Prove You Wrong, 2015)

A quasi 27 anni dall’ultimo lavoro solista Music and Dance for Theater (fra le tre ristampe del 2013 da parte di Beaini), ritorna Charles Cohen. Il nuovo album si intitola Brother I Prove You Wrong e uscirà a maggio via Morphine. Mastering a cura di  Neel. ”Boy and Snake” è la prima anticipazione.

True Colors – Johanna Warren (nūmūn, 2015)

A due anni dal debutto con Fates, ritorna Johanna Warren con un nuovo album. Si intitola nūmūn e uscirà ufficialmente il 19 Maggio via Team Love. L’album è un concept dedicato alle varie fasi della luna. “True Colors” è una nuova anticipazione che porta alla luce la “gentilezza” e la soavità acustica associata alla grazia vocale della cantautrice di Portland.

Tell me Baby – Yazan (Howlin’, 2015)

Yazan è un interessante cantautore e musicista proveniente da Brooklyn. La sua musica miscela vari stili ed è caratterizzata da una ruvidità di fondo nel quale s riversano venature blues, stralci folk e retaggi psichedelici. Howlin’ è il suo nuovo ep che uscirà il 21 Aprile via Shoulder Tap Records. “Tell Me Baby” è la prima anticipazione.

Barcelona – Henry Green (Slow, 2015)

Henry Green è un giovane cantante e producer proveniente da Bristol. SLow è il suo ep di debutto che uscirà il primo giugno. “Barcelona” è la prima anticipazione che mette in evidenza un’elettronica notturna e le doti vocali dell’artista britannico.

Feather - Wauwatosa (Luftbrücke, 2015)

Wauwatosa è un duo norvegese composto da  Sigurd Ytre-Arne e Natalie Sandtorv. Il nuovo ep si intitola Luftbrücke ed è uscito il 28 Marzo. Le quattro tracce mettono in evidenza la delicatezza e la versatilità vocale della Sandtory e la portata melodica dell’elettronica che spesso segue anche percorsi non regolari.

Sun Drips – Fake Palms (2015)

Fake Palms è nato come progetto solista del musicista canadese Michael le Riche. Dopo aver firmato per Buzz Records, il progetto si è trasformato in una band com membri di Slim Twig, Tropics e Hooded Fang. “Sun Drips” è il nuovo singolo che mette in evidenza al ruvidità del suono associata ad una linea melodica.

Yes, I’m Breathing/Be Good, I Love You – Solkyri (Sad Boys Club, 2015)

A due anni da Are You My Brother, ritornano i Solkyri. La band australiana è composta da  Adam Mostek, Andrew Pearsall, Nicholas Hall e Ryan Fitz-Henry. Il nuovo album si intitola Sad Boys Club e uscirà domani via Bird’s Robe Records. Vi proponiamo “Yes, I’m Breathing” e “Be Good, I Love You“: entrambe mettono in evidenza la struttura post-rock del loro suono; il primo brano è canalizzato su linee ruvide con una forte leva sul cambio ritmico, mentre il secondo fa emergere influenze neoclassiche.

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi