Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

News | Pubblicato il 6 settembre 2014

Rieccoci con l’usuale  appuntamento settimanale intitolato “Saturday Come Slow”, uno spazio con il quale parte della redazione vi propone le migliori novità della settimana. Considerato l’elevato numero di nuovi brani settimanali, abbiamo pensato di estrapolare quelli che hanno destato maggiore interesse. Ogni singolo articolo di questo spazio lo troverete nella sezione News. Cliccate sui titoli per ascoltare i brani.

billywho

Just a Memory – Billy Who

Billy Who è un misterioso progetto synth-pop svedese. Non sappiamo molto su di loro: si tratta di un duo composto da due membri degli Oh My O.  ”Just a Memory” è il brano di debutto che mette in mostra la soavità vocale che si fa strada fra le pulsioni elettroniche.

Shape Collateral – Ricardo Donoso (Beginning of the Shape, 2014)

Ricardo Donoso è un compositore, sound designer, percussionista proveniente da Rio De Janeiro. In passato ha realizzato alcuni lavori per etichette come Digitalis, Further Records e Hospital Productions. Quest’anno è approdato alla Denovali Records che produrrà il nuovo album in uscita a inizio 2015. Nel frattempo, l’etichetta tedesca ha messo a disposizione il free download di un mini-ep intitolato Beginning of the Shape che mette in mostra la struttura dark-ambient delle composizioni del brasiliano.

Crushed Pleats – DRALMS (Crushed Pleats 2014)

DRALMS è il progetto canadese che coinvolge Christopher Smith, Shaunn Thomas Watt (Siskiyou), Peter Carruthers (Siskiyou) e Will Kendrick (Failing). Crushed Pleats è il 7” di debutto che uscirà il 22 Settembre via Full Time Hobby e che contiene due brani:  “Divisons of Labour” e “Crushed Pleats“. I due pezzi mettono in mostra la tensione di base del suono, la fragilità vocale fra vibrazioni elettroniche e strutture alt-rock.

What Still Remains – Oyinda (2014)

Nuovo brano della cantautrice e producer londinese (di origini nigeriane) Oyinda. Si intitola “What Still Remains” e si può intuire immediatamente una certa eleganza e grazia vocale e sonora.

Threesome Can Wait – Spray Paint (Clean Blood, Regular Acid2014)

Terzo album in studio per gli Spray Paint, terzetto texano proveniente da Austin. Si intitola Clean Blood, Regular Acid e uscirà ufficialmente il 23 Settembre via Monofonus Records. “Threesome Can Wait” è il primo singolo estratto che metta in mostra il tessuto punk della loro musica indirizzato su riferimenti no wave.

Overly Dead – Subculture Sage (Subculture Sage, 2014)

Subculture Sage è duo londinese con un approccio alternativo all’hip-hop con un’elettronica elegante  e variegata di accompagnamento e riferimenti (post)soul.

Time Flies – Andrea Carri (Chronos, 2014)

L’anno scorso vi abbiamo presentato il compositore e pianista emiliano Andrea Carri e il suo terzo album Metamorfosi. Il 15 Settembre (via Psychonavigation Records) uscirà il suo nuovo lavoro intitolato Chronos; ”Time Flies” è una prima anticipazione che mette in evidenza l’eleganza e lo stile cristallino dell’artista.

Taller in the Sunshine – Modern Vices (Modern Vices, 2014)

Modern Vices è un interessante quintetto proveniente da Chicago che riprende il filone musicale di inizio anni ’00. La formazione comprende Alex Rebek, Peter Scoville, Thomas Peters, Miles Kalchik e Patrick Hennessey. Il 21 Ottobre uscirà l’omonimo album di debutto via Autumn Tone. “Taller in the Sunshine” è il primo singolo estratto.

Bright – Drink  to Me (White Bright Light, 2014)

A due anni da S, ritorna il collettivo piemontese composto da Marco Jacopo Bianchi (Cosmo) , Pierre Chindemi, Francesco Serasso, Roberto Grosso Sategna. Il nuovo lavoro uscirà ad ottobre e si intitolerà White Bright Light. “Bright” è il primo singolo estratto.

Technical Age – Pawns (Pawns 7”)

Pawns è una band proveniente da Brooklyn composta da Richard Allison e Noel Mateus (ex Dead//Beat) e il batterista Matt Sullivan. E disponibile lo streaming del nuovo 7” omonimo che porta alla luce i riferimenti post-punk.

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi