Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

News | Pubblicato il 6 dicembre 2014

Rieccoci con l’usuale  appuntamento settimanale intitolato “Saturday Come Slow”, uno spazio con il quale parte della redazione vi propone le migliori novità della settimana. Considerato l’elevato numero di nuovi brani settimanali, abbiamo pensato di estrapolare quelli che hanno destato maggiore interesse. Ogni singolo articolo di questo spazio lo troverete nella sezione News. Cliccate sui titoli per ascoltare i brani.

soft-moon

Black – The Soft Moon (Deeper, 2015)

A due anni da Zeroes e a pochi mesi dall’ultimo singolo Feel, ritorna il progetto di Luis Vasquez The Soft Moon. Il nuovo album si intitola Deeper e uscirà il 31 Marzo 2015 via Captured Tracks. “Black” è il primo singolo estratto.

Skullsplitter – Eric Chenaux (Skullsplitter, 2015)

La Constellation Records ha annunciato una nuova uscita per l’anno che verrà: si tratta del ritorno del chitarrista canadese Eric Chenaux. Il suo nuovo album si intitola Skullsplitter e arriva a due anni dal quarto lavoro in studio Guitar & Voice. Uscirà ufficialmente il 17 Novembre 2015. E‘ disponibile lo streaming della title-track.

Safe Travel – My Name is Nobody (2015)

My name is Nobody è il progetto del cantautore francese Vincent Dupas. A tre anni dall’uscita dell’ultimo ep, si fa risentire con un nuovo brano che dovrebbe il primo singolo estratto del nuovo album. Si intitola “Safe Travel” e mette in evidenza la struttura folk canalizzata su strade dreamy.

Track Your Heart (Satellite) - In Every Dream A Nightmare Waits (Between the Surface and the Sun, 2014)

In Every Dream A Nightmare Waits è il progetto delc antautore australiano Ian Bonnar. Between the Surface and the Sun è l’album di debutto che uscirà il 5 Dicembre per l’italiana Seashell Records (reduce dalla release dell’ottimo disco di Novanta). “Track Your Heart (Satellite)” è il primo singolo estratto che mette in evidenza la declinazione oscura e nebbiosa dellos tile cantautorale.

Recognition – THEESatisfaction (EarthEE, 2015)

A quasi tre anni dall’uscita di awE NaturalE, ritornano i TheeSatisfaction. Il duo di Seattle, composto dal rapper Stasia “Stas” Irons e la cantante Catherine “Cat” Harris-Whit, si era distinto per la convincente miscela fra r’n'b hip-hop e musica elettronica. Il 24 Febbraio, via Sub Pop, uscirà il nuovo album che si intitola EarthEEVari ospiti hanno collaborato fra cui Shabazz Palaces, Porter Ray, Meshell Ndegeocello e Taylor Brown. “Recognition” è il primo singolo estratto.

Brain drain, curly girl – Tropic of Coldness (Demography of data, 2014)

L’anno scorso vi abbiamo presentato i Tropic of Coldness, duo italo-americano composto da Giovanni (componente dei Fuji Apple Worship) e David (noto per il suo progetto Drawing Virtual Gardens). Il nuovo album si intitola Demography of data ed è uscito il 28 Novembre via Organic Industries.

Praise the Stubborn – Johnny Mox (Obstinate Sermons, 2014)

A pochi mesi dallo split con i Gazebo Penguins, torna Johnny Mox con il secondo album in studio e successore di We=Trouble. Si intitola Obstinate Sermons ed è stato registrato da Andrea Sologni (Gazebo Penguins) all’Igloo Audio Factory ed esce in Italia per Woodworm / Audioglobe; da segnalare c’è  la collaborazione di Alessandro de Zan (In Zaire, Orfanado) al sitar nella traccia più visionaria e psichedelica dell’album. Il disco contiene anche uno scritto inedito del cantautore Andrea Casali, in arte Caso. E’ disponibile lo streaming integrale su Rockit.

Consumed – IVVVO (Theories of Anxiety, 2014)

IVVVO è un producer portoghese che vi abbiamo presentato più volte. Approda alla Danse Noir di Aisha Devi, dopo aver pubblicato vari lavori per etichette come Opal Tapes, Public Information, Fourth Wave, moun10. Il nuovo ep si intitola Theories of Anxiety ed è disponibile lo streaming integrale. Le tracce mettono in evidenza l’esplorazione di ritmiche techno in un’ottica di vari livelli ritmici e anche della contaminazione rumoristica.

Pusherman – Romare (Roots, 2014)

In attesa dell’uscita del nuovo album Projections che uscirà nel 2015, Romare ritorna con un ep di due brani. Il producer londinese, via Ninja Tune, ha pubblicato Roots. Vi proponiamo la b-side “Pusherman” che mette in evidenza un’elettronica elaborata, insistente, dall’umore oscuro, con una tensione strumentale ipnotica e contaminazioni hip-hop.

The Secret Revealed – Neel (Phobos, 2014)

Neel è il progetto solista di Giuseppe Tillieci, “socio” in affari di Donato Dozzy per il progetto Voices From The Lake. Phobos è il suo album di debutto che mette in mostra l’incrocio fra strutture dark-ambient e richiami alla musica cosmica.

False Alarm – Flyte (White, 2014)

Flyte è un quartetto proveniente da Londra che potrebbe occupare uno spazio importante nella scena melodica internazionale. Oggi esce ufficialmente l’ep WhiteVi proponiamo “False Alarm” che mette in evidenza l’armonia vocale e il tocco essenziale e sinuoso dell’elettronica.

Murmurations – The Union Trade (A Place of Long Years, 2015)

A sei anni dal debutto con Everyday Including e a tre dall’ep Why We Need Night, The Union Trade  annunciano un nuovo lavoro in studio. Si intitola A Place of Long Years e uscirà ufficialmente il 3 Febbraio 2015 via Tricycle. “”Murmurations” è il primo singolo estratto che mette in evidenza le strutture post-rock dalla portata cinematica. Sono presenti le collaborazioni di Nate Blaz al violoncello (Geographer) e Ann Yu (Silver Swans) come supporto vocale. E’ il primo lavoro con il nuovo batterista Eitan Anzenberg.

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi