Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

News | Pubblicato il 28 febbraio 2015

Rieccoci con l’usuale  appuntamento settimanale intitolato “Saturday Come Slow”, uno spazio con il quale parte della redazione vi propone le migliori novità della settimana. Considerato l’elevato numero di nuovi brani settimanali, abbiamo pensato di estrapolare quelli che hanno destato maggiore interesse. Ogni singolo articolo di questo spazio lo troverete nella sezione News. Cliccate sui titoli per ascoltare i brani.

Colin

The sun roars into view – Colin Stetson (Never Were the Way She Was, 2015)

Torna Colin Stetson dopo una pausa lunga quasi due anni (dall’uscita di New History Warfare Vol 3: To See More Light). E non è solo: il 28 Aprile uscirà l’album collaborativo con Sarah Neufeld (violoncellista degli Arcade Fire) che ha debuttato da solista nel 2013 con Hero Brother. Il lavoro si intitola Never Were the Way She Was e verrà pubblicato da Constellation Records. “The sun roars into view” è il primo singolo estratto.

War Machine – Bill Fay (Who is the Sender?, 2015)

A quasi tre anni dall’album che segnò il suo ritorno Life Is People, Bill Fay ritorna con un nuovo album in studio. Si intitola Who Is the Sender? e uscirà il 28 Aprile via Dead Oceans. “War Machine” è il primo singolo estratto.

Ævintýr - Soley (Ask the Deep, 2015)

A quasi quattro anni dallo splendido debutto con We Sink, Sóley Stefánsdóttir ritorna con un nuovo album. Si intitola Ask The Deep e uscirà ufficialmente l’8 Maggio via Morr Music. “Ævintýr” è il primo singolo estratto che mette in evidenza la caratterizzazione della sua musica fra atmosfere oscure e delicatezza vocale.

Pardons – Groeni (Hewn, 2015)

Groeni è il moniker del producer e musicista neozelandese Alexander Green. Hewn è il suo secondo album che uscirà il 24 Febbraio via Project: Mooncircle. Vi proponiamo “Pardons“, brano che mette in evidenza i riferimenti al future sound: profonde distensioni ritmiche, grazia vocale, richiami r’n'b, sperimentazioni elettroniche.

Two Friends – Raqccoglimento Parziale (Homoheterogeneity, 2015)

Raccoglimento Parziale è un interessante duo fiorentino (con base a Berlino) composto da Stefano Meucci e Andrea Giachetti (membri di The Clover). Homoheterogeneity è il loro album di debutto uscito via Aut Records. La loro musica esplora le varie sfumature della musica elettroacustica fra diltazione e destrutturazione controllata, ridisegnazione degli spazi, diversi livelli di movimento ritmico. Toreneremo a parlarne con una recensione.

Retrospective Memory -  The Eye of Time (ANTI, 2015)

L’anno scorso vi abbiamo presentato Acoustic, l’ultimo lavoro di The Eye of Time, il progetto del musicista francese Marc Euvrie; comprendeva composizioni realizzate unicamente con pianoforte e violoncello. Il nuovo album si intitola ANTI e uscirà ufficialmente a marzo via Denovali. Il lavoro sarà caratterizzato da temi “oscuri” che si riflettono nel suono come dimostrano le dissonanze del primo singolo estratto ”Retrospective Memory“.

World on Fire - Lila Rose (WE.ANIMALS, 2015)

Lila Rose è una cantante di origini canadese che vive in California. Ha debuttato nel 2012 con l’album Heart Machine. WE.ANIMALS è il suo nuovo lavoro che uscirà nei prossimi mesi. “World on Fire” è il primo singolo estratto che mette in evidenza il canto solenne, malinconico e grazioso allo stesso tempo; aspetto che rispecchia la dualità dell’arrangiamento tra elettronica e retaggi orchestrali.

Spalt – Shampoo Boy (Crack, 2015)

A due dal debutto con Licht, ritornano gli Shampoo Boy. La band di Vienna è composta da Peter Rehberg (fondatore di Editions Mego), Christina Nemec (Comfortzone) e Christian Schachinge. Si intitola Crack e uscirà ufficialmente ad aprile via Blackest Ever Black. “Spalt” è la prima anticipazione che mette in evidenza l’abrasione controllata e crescente del loro sound.

Her – Cold Courage (Her, 2015)

Cold Courage è un interessante producer britannico proveniente da Greenwich. Her è il suo ep di debutto che uscirà il 20 Aprile via Cold Courage Music. Vi proponiamo la title-track, nonchè traccia d’esordio, che mette in mostra la stratificazione della sua musica: la linea ambient, gli accenni vocali, il movimento e la ritmica destrutturante.

Sally – HSY (Sally, 2015)

A due anni dall’omonimo album di debutto, ritornano gli HSY. La band di Toronto pubblicherà un nuovo 7” che conterrà la traccia “Sally” e una cover di Tom Waits come b-side. La title-track mette in mostra le radici post-punk della band in una direzione rumoristica e abrasiva.

A Lucid Dream Kit – Crisopa (A Lucid Dream Kit, 2015)

A quasi tre anni dall’uscita di Biodance, Crisopa (aka Santiago Lizón Martínez) ritorna con un nuovo album. Si intitola A Lucid Dream Kit e uscirà ufficialmente domani via n5mD. Vi proponiamo la title-track che mette in mostra la grazia della tela elettroacustica e la contemporanea e continua esplorazioni del suono che non risulta mai statico.

Salvation – Shirley Said (2015)

Shirley Said è un duo italiano, che vi abbiamo presentato qualche settimana fa, composto da  Giulia Scarantino (voce, synth, piano) e Simone Bozzato (backing vocal, chitarra, programming). “Salvation” è il nuovo singolo che mette in evidenza la soavità e la caratterizzazione onirica/cosmica della trama elettroacustica che accompagna la grazia vocale.

Friday – Laura Groves (Committed Languages, 2015)

Laura Groves è una cantautrice britannica che vi abbiamo presentato con la rubrica Hidden Sounds. A due anni dall’ep di esordio solista, torna con un nuovo lavoro intitolato Committed Language. Le quattro tracce fanno emergere la delicatezza vocale (e il background soul), la linea melodica in bilico fra pop e folk.

 

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi