Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 23 febbraio 2015

dYLAN

Bob Dylan

Shadows in the night

Genere: Pop Classic

Anno: 2015

Casa Discografica: Columbia

Servizio di:

I detrattori  biascicheranno che forse “non sa più che inventare” , ma sicuramente i fans “benediranno” questo Shadows in the night, trentaseiesimo disco in studio del menestrello per eccellenza, l’angelo settantatreenne  di Duluth “Mister” Bob Dylan, disco con cui l’artista omaggia Frank Sinatra in dieci suoi best hit, e lo fa con una voce irriconoscibile, quasi ringiovanita e “decifrabile”, da crooner aggiornato, puntuale e ricco di fascino demodè.

Dylan sceglie un quintetto, due chitarre, un basso, una pedal steel guitar per dare il tocco personale e fa di meno della batteria e piano, esegue i brani con un calore d’altri tempi e lancia questa sfida al mondo della musica in toto, schiaffeggia i grandi e scazzotta i nuovi, una classe artistica che non molla di un millimetro. I tratti confidenziali della struttura sono intatti come quelli dipinti dal grande The Voice, e vanno a celebrare – ancora una volta – quel rassicurante mood vitale che ci ha fatto conoscere un America accomodante e familiare, un tu per tu che è poi in fondo un abbraccio umano e della porta accanto, e Dylan eccelle in queste registrazioni, regalando la sensazione multipla di un cuore aperto e fitto di amore.

Dai brani meno noti “Stay with me” alle celeberrime “I’m a fool to want you”, “What’ll I do want you”, Autumn leaves”, “That lucky old sun” (per citarne alcune), sono tutte qui dentro a fare “evergreen” a più non posso, un disco che è l’emblema di un pathos di alto livello e di un ascolto dove la gamma tocca apici irraggiungibili. Indispensabile per giornate uggiose da far colorare, insostituibile se si vuole – un dettaglio della propria essenza – stringere coi lucciconi agli occhi.

Voto: 8/10

Tracklist:

  • 1 · I'm a fool to want you
  • 2 · The night we called it a day
  • 3 · Stay with me
  • 4 · Autumn leaves
  • 5 · Why try to change me now
  • 6 · Some enchanted evening
  • 7 · Full moon and empty arms
  • 8 · Where are you?
  • 9 · What'll I do
  • 10 · That lucky old sun

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi