Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Reloaded | Pubblicato il 27 novembre 2015

L’appuntamento quotidiano con la storia della musica. In questo articolo raccogliamo tutte le ricorrenze riguardanti la nascita e la morte dei personaggi della musica. La nostra maggiore fonte è wikipedia coadiuvata dalle maggiori webzine musicali e dalle nostre conoscenze, quindi non esitate a segnalarci gli errori.

Hendrix

James Marshall “Jimi” Hendrix (Seattle, 27 novembre 1942 – Londra, 18 settembre 1970) è stato un chitarrista e cantautore statunitense. È stato uno dei maggiori innovatori nell’ambito della chitarra elettrica: durante la sua parabola artistica, tanto breve quanto intensa, si è reso precursore di molte strutture e del sound di quelle che sarebbero state le future evoluzioni del rock attraverso un’inedita fusione di blues, rhythm and blues/soul, hard rock, psichedelia e funky.

Miniplaylist:

Manic Depression – Jimi hendrix e.(Are you experienced? , 1967)
I don’t live today . Jimi Hendrix e.(Are you experienced? , 1967)
If 6 was 9 – Jimi Hendrix e. (Axis: Bold as love, 1967 )
Still Raining, still dreaming – Jimi hendrix e. (Electric Ladyland, 1968)
Power of Soul – Band od Gypsys (Band of Gypsys, 1970 )

Charlie Steve Burchill (Glasgow, 27 novembre 1959) è un chitarrista e compositore scozzese principalmente noto per essere membro del gruppo Simple Minds. Charlie dedicò tutta la sua attenzione alla chitarra sin dall’età di 7 anni. A scuola non andava molto bene, ma fu proprio li che conobbe Jim Kerr, attuale frontman dei Simple Minds. I due condivisero l’idea di formare un gruppo nel 1976, ma riuscirono subito a trovare la strada per il successo. Nel 1979 pubblicò l’album “Life In A Day” con il quale il gruppo conquistò la casa discografica Virgin. 

Miniplaylist: 

No Cure – Simple Minds (life in a day, 1979)
Capital City – Simple Minds (Empires and Dance, 1980)
Big Sleep – Simple Minds (New Gold Dream, 1982)

Randal Edward Brecker (Cheltenham, 27 novembre 1945) è un trombettista e compositore statunitense. Molto ricercato grazie alla sua versatilità alla tromba e al flicorno per il jazz, il rock e il R&B, si è esibito o ha inciso con Billy Cobham, Bruce Springsteen, Lou Reed, Charles Mingus, Blood, Sweat & Tears, Horace Silver, Frank Zappa, The Parliaments, Funkadelic, Jaco Pastorius, Dire Straits, Blue Öyster Cult.  Ascolta: Round Midnight – Randy Brecker

Fabio Treves (Milano, 27 novembre 1949) è un musicista italiano. Negli anni sessanta arriva poi la sua vera passione verso lo strumento che lo renderà famoso: l’armonica a bocca. Si afferma nella zona milanese e lombarda come suonatore di armonica blues, ispirato dai grandi armonicisti statunitensi quali Sonny Terry, Little Walter, Paul Butterfield, Alan Wilson, Sonny Boy Williamson. Nel 1967 suona nel suo primo gruppo studentesco, il “Friday Blues Group”. L’esperienza aumenta a poco a poco ed entra a far parte della band “Simonluca e l’Enorme Maria”, con cui partecipa al Cantagiro nel 1972. L’anno successivo, il 1973, lo vede presente al Festival di Sanremo come corista di Fausto Leali che partecipa con la canzone “La Bandiera di Sole”. Arriva il 1974 e matura il pensiero di formare una Blues Band sullo stile degli amati esempi americani. Fonda la Treves Blues Band, considerata la prima band blues della storia della musica italiana.  Ascolta: Walkin’ Blues – Treves Blues Band

Daryl Mark Stuermer (Milwaukee, 27 novembre 1952) è un chitarrista e bassista statunitense, noto come musicista itinerante dei Genesis e di Phil Collins. Scoperto suonando con la sua band Sweetbottom, a Milwaukee, Stuermer vince un’audizione per lavorare con il violinista jazz Jean-Luc Ponty nel 1975, con il quale registrerà 4 album. Nel 1977, Stuermer, con insistenza da parte di Alphonso Johnson, è raccomandato come sostituto di Steve Hackett. Inizialmente suona con i Genesis come chitarrista e bassista itinerante fino al 1992. Ascolta: Renaissance – Jean Luc Ponty

Lionello Mascheroni, conosciuto con il diminutivo Lio (Milano, 27 novembre 1960), è un batterista italiano, appartenente al genere hard rock e noto per aver militato nei Vanadium e successivamnte nei Fire Trails e nei Rustless. Ascolta: I Never Lost Control – Vanadium

Charlie Benante (Bronx, 27 novembre 1962) è un batterista statunitense che fa parte degli Anthrax. Ascolta: Madhouse- Anthrax

Manheim, pseudonimo di Kjetil Esten Haraldsson Manheim (27 novembre 1968), è un batterista norvegese, noto soprattutto per essere stato il primo batterista del gruppo musicale black metal norvegese Mayhem. Ascolta: From the Dark Past – Mayhem

Parov Stelar, pseudonimo di Marcus Füreder (Linz, 27 novembre 1975), è un disc jockey e musicista austriaco. Nel 2004 fondò una sua propria etichetta, l’Etage Noir Recordings. I primi lavori con questa furono “Kiss Kiss” (un EP) e “Rough Cuts”, che lo proiettò immediatamente nella scena della musica elettronica internazionale. Ascolta: Shine – Parov Stelar feat Lilja Bloom

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi