Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 3 settembre 2013

ramsay

Sean Travis Ramsay

Stand​-​up comedy

Genere: Alt-folk

Anno: 2013

Casa Discografica: Autoproduzione

Servizio di:

Sean Travi Ramsay è un cantautore e multistrumentista (chitarra, synthm basso, ecc.) canadese che, prima di dedicarsi alla carriera solista, suonava in gruppi quali Unreliable Narrator e Slight Birchin. Da circa un paio d’anni ha creato la serie strchives che sarebbe una raccolta di pensieri fulminei sulle stranezze della vita.

Da qualche settimana è uscito il suo nuovo lavoro Stand-up Comedy. Dall’ascolto delle nove tracce emerge subito lo stile del cantautore di Vancouver: si tratta di composizioni per lo più brevi che non rincorrono la perfezione estetica ma una concretezza che dia vita alle parole attraverso varie forme grazie alla sua natura di multistrumentista (utilizzando anche la sua voce, come nella finale “whitdrawls“). “Seedings” rappresenta uno dei pochi momenti in cui l’arpeggio di chitarra è “pulito” e cristallino.

L’iniziale “Less Night Lights”  e anche “Itself” mettono in mostra la discontinuità ritmica, un suono meno fluido e a tratti frastagliato. “Clearings” sovrappone strati drone, con un livello di spigolosità notevole dovuto anche alla quasi totale assenza dell’aspetto vocale. Ne consegue anche l’emergere di strati psichedelici che ritroviamo, in forma spettrale, in un brano come “Flaneurs” In “I Nevers” è il repentino cambio di ritmo, nella parte centrale del brano, a destabilizzare l’equilibrio compositivo. In “Sunsets” dimostra anche di sapersi cimentare con strati più minimalisti per far esaltare la voce e il mood malinconico del brano.

Un cantautorato colorato, spesso ruvido e che esprime bene sia lo stato irrequieto che quello più introspettivo. Ramsay riesce a sonorizzare i suoi pensieri attraverso la ricerca delle sfumature e delle imperfezioni, rendendo il tutto più vero.

Voto: 6,5/10

Tracklist:

  • 1 · Less night lights
  • 2 · Clearings
  • 3 · Itselfs
  • 4 · No sunsets
  • 5 · I nevers
  • 6 · Eyelid metronomes
  • 7 · Seedlings
  • 8 · Flaneurs
  • 9 · Withdrawls

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi