Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 3 luglio 2013

child-of-lov

The Child of Lov

The Child of Lov

Genere: Domino Records

Anno: 2013

Casa Discografica: Funk, Future Sound

Servizio di:

L’interesse che si era creato intorno al misterioso Child of Lov, pseudonimo  del musicista e cantante olandese Cole Williams, ora trova giustificazione in un debutto omonimo dai tratti molto interessanti. E quindi non è un caso che ad investire il suo lavoro ci siano le collaborazioni variopinte di Damon Albarn, Thundercat e DOOM.

Da non sottovalutare il livello di scrittura (l’album si sofferma sul superamento delle difficoltà, la lotta per il miglioramento della propria esistenza), dal punto di vista della musica i dieci brani si inseriscono in un contesto di modernità sotto vari punti di vista. La voce gioca un ruolo fondamentale e non a caso non sono casuali i collegamenti con il Future Sound e quindi la chiara evidenza di aspetti soul nella musicalità degli arrangiamenti (l’eleganza di pezzi come “Call me Up” e “One Day”).

L’altro aspetto che pervade l’album è la forte caratterizzazione funk (il sapore retrò di “Heal“) che sfocia spesso in ritmiche hip-hop (“Living the Circle” e ovviamente “Owl” con DOOM). Queste strutture si ritrovano anche in “Give Me“, nella quale alla lunga viene fuori l’essenza melodica del brano;  dimostrazione un accennato strato di leggerezza pop che caratterizza alcuni brani (si pensi a “Fly“). Una menzione speciale merita “Warrior” che è il brano che riesce meglio a racchiudere le anime di Child of Lov e che mette meglio in evidenza il valore vocale, con trame r’n'b che vanno ad arricchire il tutto.

The Child of Lov ha saputo sfruttare attitudini e tecnicismi dando alla sua musica uno stile subito riconoscibile e che cavalca, senza troppi veli, una contemporaneità che ha saputo piegare al suo talento compositivo. Un debutto notevole che inserisce di diritto l’olandese tra i giovani talenti che stanno costruendo il cosiddetto “movimento del futuro”.

Voto: 7,2/10

Tracklist:

  • 1 · Call me Up
  • 2 · Heal
  • 3 · One Day (feat Damon Albarn)
  • 4 · Living the Circle
  • 5 · Give
  • 6 · Go With the Wind
  • 7 · Owl (feat DOOM)
  • 8 · Fly
  • 9 · Warrior
  • 10 · Give it to the People

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi