Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 30 settembre 2013

Land bridge

James Murray

The Land Bridge

Genere: Ambient

Anno: 2013

Casa Discografica: Slowcraft Records

Servizio di:

Pazienza, Devozione e Perdita. Tre concetti differenti ma estremamente legati fra di loro, soprattutto in riferimento ai rapporti umani o a una passione, un obiettivo. Più i primi due fattori vengono sviluppati, più profondo è il senso della perdita. Le strutture ambient sembrano quelle che meglio possano dare risalto allo sviluppo di questi concetti.

James Murray, in questo ambito, ha dimostrato di essere un’eccellenza. Compositore britannico che ha debuttato nel 2008, l’anno scorso ha ammaliato gli amanti del genere con lo splendido Floods. Il nuovo album, che è stato composto seguendo l’ispirazione portata da quei tre concetti, si intitola The Land Bridge. A differenza di molti suoi colleghi che prediligono la contaminazione, Murray è un cultore dell’approccio puro a questo stile senza mai sfiorare la stucchevolezza (l’uso del pianoforte in “Closeness” e “Lovers Leap“  o la chitarra finale di “Small Gestures“). Una cura minuziosa del tempo e dello spazio che rende le composizioni eterne, intangibili, ideali per lo scopo per cui sono state composte.

Every Ringing Bell” ci trasporta nella dimensione emotiva con una profondità tale che spiazza: una dilatazione estrema, piccoli sussulti e una crescita quasi impercettebile. Emerge naturalmente anche un aspetto melodico che è palese nell’etereo flusso di “The Land Bridge“. L’effetto ipnotico non svanisce nemmeno nei momenti più essenziali: sentite il soffio delicato di “Give Blood” e la sua evoluzione semi-ruvida da brividi.

Murray ha un tocco saggio e diligente che sa sfruttare gli spazi, le pause, la densità sonora quasi impalpabile e che sfocia in un alto livello di emotività. Un esempio di impostazione classica, non rivoluzionaria ma di un’efficacia considerevole. Un livello superiore rispetto alla media.

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · Every Ringing Bell
  • 2 · Closeness
  • 3 · Small Gestures
  • 4 · The Land Bridge
  • 5 · Give Blood
  • 6 · Be Held
  • 7 · Lovers Leap

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi