Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 10 novembre 2014

Sally Fowler

Sally Fowler

These Lines Laid Down

Genere: Folk

Anno: 2014

Casa Discografica: Autoproduzione

Servizio di:

Sally Fowler è una talentuosa cantautrice statunitense che abbiamo scovato grazie ai preziosi consigli de L’Attimo Fuggente.  These Lines Laid Down è la sua quarta release ed è disponibile lo streaming integrale su bandcamp. I Will Cry At Your Funeral è l’ultimo lavoro uscito nel novembre del 2013.

I dieci brani mettono in mostra l’approccio olistico nell’impostare le strutture folk: dalla semplicità ed intimità acustica a trame più elaborate e contaminate. Non si può non menzionare la sua elevata espressività vocale che è l’aspetto che guida tutta la composizione. Basti ascoltare un pezzo come “Cruel Intentions” nel quale la voce è l’elemento di congiunzione nell’arrangiamento pizzicato e quasi “frammentato” (inteso come ampiezza degli spazi). “The Beach” è un altro pezzo chiave da questo punto di vista per il suo modo di creare una tela onorica notevole.

Si inizia con “Daughter” che viene indirizzato su strade che riprendono le linee stilistiche dell’Americana ma su atmosfere malinconiche che esprimono l’interiorizzazione della composizione. Stessa linea nell’andamento costante e leggermente alterato di “The Greatest Killer” che “nasconde” anche retaggi blues. ”The Mist” rivela il lato cristallino e più melodico della sua musica. Una menzione speciale va fatta per “Go to Sleep” per la sua portata suggestiva e la sua inclinazione drammatica al quale contribuisce l’uso sublime del violino (protagonista anche nella tensione melodica di “Crossroads“). Finale sognante e deliziosamente armonico con “Celebrate“.

Sally Fowler ha “prodotto” dieci composizioni che mettono in evidenza una scrittura brillante e un suono intimo ed espresso in maniera versatile capace di dare tridimensionalità alle storie che racconta. Sarebbe il caso che qualche etichetta discografica si accorgesse di questo gioiellino.

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · Daughter
  • 2 · Cruel Intentions
  • 3 · The Mist
  • 4 · The Beach
  • 5 · Go to Sleep
  • 6 · On With The Show
  • 7 · The Greatest Killer
  • 8 · Crossroads
  • 9 · Montreal
  • 10 · Celebrate

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi