Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Recensioni | Pubblicato il 10 luglio 2012

579340_398191183552916_611181662_n

Una Fi*a Blu

Vinnies Hardware EP

Genere: Noise Rock

Anno: 2012

Casa Discografica: Autoprodotto

Servizio di:

Secondo disco di questa giovane band bellunese, Vinnies Hardware EP è un rapidissimo e sconvolgente pugno allo stomaco di appena sei minuti. Il nome stesso della band, volutamente irriverente, è una citazione di godaniana memoria che richiama i Marlene Kuntz dei bei tempi andati, ed è perciò estremamente adatto al noise rock tinteggiato di punk che suonano questi quattro ragazzi di Feltre. Ho ascoltato le tre tracce in un pomeriggio in cui sentivo di aver bisogno di una svegliata, e non sono rimasto deluso.

Il primo brano, The Dance Of The Dumbs, è il primo colpo post-hardcore dritto al cuore; nella linea melodica si riesce a distinguere bene una evidente influenza post-punk e la voce del cantante da già i primi segni di quello che sarà l’impatto sonoro della traccia successiva. In Grab the Throat i tratti punk si accentuano trasmigrando verso l’hardcore e solleticando lo screamo ma senza raggiungerlo pienamente; il pezzo più breve del disco ma anche quello di maggior impatto grazie ad una batteria particolarmente ispirata ed ai toni aggressivi di Matteo Guerriero, la cui voce è un climax ascendente che da il meglio nel finale. La linea melodica si riprende prepotentemente il suo spazio nella conclusiva Einmal Ist Keinmal, caratterizzata dall’andamento circolare del giro di chitarra che la rende simile ad un tunnel in cui l’udito resta imprigionato fino alla chiusura liberatoria.

In conclusione un’opera breve ma intensa che, in un periodo dove indie pop, cantautorato ed elettronica stanno guadagnando inesorabilmente terreno, riporta alle nostre orecchie gli aspri echi del noise e del punk, declinati in tutte le loro possibili variazioni.

Voto: 7/10

Tracklist:

  • 1 · The Dance Of The Dumbs
  • 2 · Grab The Throat
  • 3 · Einmal Ist Keinmal

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi