Logotipo di Son of Marketing realizzato dal superbo grafico italiano Alessandro 'Aesse' Scarpellini
youtube Soundcloud Basecamp

Classifiche | Pubblicato il 4 dicembre 2014

Come ogni anno, torna l’appuntamento con la classifica dei dischi più attesi dell’anno che verrà. Un 2015 che si è già rivelato in parte e molte uscite sono state annunciate. Abbiamo selezionato 105 artisti, 35 italiani e 70 internazionali, che sveleremo all’interno degli sette articoli che accompagneranno la scalata verso le prime posizioni. Ecco la terza parte. Le prime due le trovate qui.

 

Artisti Italiani

soviet-soviet

21. Soviet Soviet. E’ passato più di un anno dal primo full-lenght F A T E, fra i dischi più convincenti della passata annata. La band pesarese ha acquisito un ruolo internazionale all’interno della scena musicale contemporanea. Non vi sono notizie ufficiali ma noi speriamo i un celere ritorno.

22
. Cristiano Bocci. L’anno scorso vi abbiamo presentato Cristiano Bocci. Per rinfrescarvi la memoria: Il Musicista di Grosseto, classe 1975, ha una formazione musicale di stampo classico e solo in un secondo momento ha sviluppato interesse per la musica avantgardeEd è stata proprio la consocenza profonda degli strumenti che gli ha permesso di realizzare questo grande progetto chiamato Instruments. Attendiamo il suo ritorno con una notevole curiosità.

23. Machweo. L’anno scorso vi abbiamo presentato Machweo ovvero il progetto di Giorgio Spedicatogiovane musicista e producer proveniente da Carpi. In attesa del suo ritorno (a un anno dal debutto con Leaving Home), si è fatto risentire con un nuovo brano (“Tramonto“) e alcuni remix (fra cui la rielaborazione di un brano dei Giardini di Mirò).

24. Federico Albanese. Qualche mese fa vi abbiamo presentato l’album di debutto di solista di Federico Albanese. Il 29 Agosto, sempre via Denovali, è uscito un nuovo ep che comprenderà quattro rielaborazioni del compositore milanese da parte di cassegrain, John Lemke, Franz Kirmann, SAFFRONKEIRA. Anche in questo caso, non vi sono notizie ufficiali ma confidiamo in un suo ritorno “immediato”.

25. Dear Baby DeerDear Baby Deer è il progetto solista di Gianluca Spezza, ex membro dei Divine. Tryst è il nuovo ep che è uscito il 17 Novembre. VI avevamo presentato “Nevermind, We Are Not Here“,  il primo singolo estratto che mette in evidenza la suggestione dell’intreccio pulsione e dilatazione elettronica e trama acustica. Risulta efficace anche l’intreccio vocale (voce femminile di Lilia). Un ep convincente che fa sperare in un primo full-lenght di notevole interesse.

 

Artisti Internazionali

tobiasjesso

41. Tobia Jesso Jr. Tobias Jesso Jr è un cantautore canadese da seguire con grande interesse e che si distingue per una buona capacità vocale e una promettente scrittura. Vi avevamo presentato il suo ultimo brano “Hollywood” che è stato prodotto da Chet JR White (Girls).

41. Scumbag Philosopher. Gli Scumbag Philosopher sono il risultato delle esperienze passate di Anne Reekie (batteria) e Adam Green (basso), mente del gruppo. Li ricorderete per il singolo “God is Dead So I Listen to the Radiohead“, singolo che fu incluso nell’album di debutto del 2011.

42. Belle and Sebastian. Vi avevamo segnalato il primo brano estratto dal nuovo album dei Belle and Sebastian. Si intitola “The Party Line”. Girls in Peacetime Want to Dance uscirà nei primi mesi nel 2015.

43. Broken Records. Chi ci segue dall’inizio conoscerà sicuramente i Broken Records, di cui abbiamo parlato molto in seguito all’uscita del delizioso Let Me Come Home (2010). Il quintetto di Edimburgo guidato da Jamie Sutherland è tornato con un nuovo ep intitolato Toska che potrebbe essere l’indizio che porta all’uscita del nuovo full-lenght.

44. Faith No More. Dopo 17 anni di assenza (Album of the Year risale al 1997), i Faith No More hanno annunciato l’uscita di un nuovo album. Non c’è ancora un titolo ufficiale ma è noto che uscirà nei primi mesi del 2015. “Motherfucker” è la prima anticipazione audio ed è uscito come 7” il 28 Novembre.

45. Matana Roberts. Dopo i primi due straordinari “capitoli” (Coin Coin Chapter Two: Mississippi Moonchile” è uscito un anno fa), Matana Roberts ha annunciato il terzo capitolo della saga Con Coin. Si intitolerà Coin Coin Chapter Three: river run thee e  uscirà il 3 Febbraio 2015 via Constellation Records. Sono disponibili due anticipazioni audio: “Always say your name” e “Nema nema nema“.

46. MOURNMOURN è un quartetto di Barcellona composto da Jazz Rodriguez Bueno, Carla Perez Vas, Antonio Postius e Leia Rodriguez. L’album omonimo di debutto uscirà a febbraio del 2015 ma è disponibile il download digitale. “Silver Gold” è l’impressionante brano di debutto che mette in evidenza la ruvidità della loro musica associata anche ad una solenne e a tratti “urlata” performance vocale.

47. Tool. Sono passati quasi nove anni dall’uscita di 10000 Days, l’ultimo album dei Tool. Il gruppo californiano sembra essere tornato in studio e, dalle dichiarazioni di Adam Jones e l’agente della band, il 2015 dovrebbe essere l’anno “giusto” per il ritorno.

48. Six Organs of Admittance.  Six Organs of Admittance (aka Ben Chasny) ha annunciato il suo ritorno. Il musicista statunitense pubblicherà un nuovo album intitolato Hexadic che uscirà il 17 Febbraio 2015 via Drag City. “Wax Chance” è il primo singolo estratto che mette in evidenza il lato rumoristico e ruvido della composizione.

49. Viet Cong. Vi abbiamo già parlato dei Viet Cong, il duo composto da Matt Flegel e Mike Wallace, entrambi membri degli sciolti Women. Dopo l’ep d’esordio Cassetteil gruppo canadese ha annunciato l’uscita dell’album omonimo di debutto che uscirà il 20 Gennaio via  Jagjaguwar. ”Continental Shelf” è il primo singolo estratto che fa emergere il suono ruvido e teso.

50. Syd Matters. Sono passati più di tre anni dal superbo “Brotherocean“, di cui parlavamo così: ”La leggiadria della chitarra, i tocchi elettronici, il folk etereo simile a quello degli Espers, il modo di cantare sofferto. Un ottimo disco folk dalle numerose sfumature.”. Il 2015 dovrebbe vedere il ritorno della band francese guidata da Jonathan Morali, sperando ci regali un’altra perla come Bortherocean.

Articolo precedente:

Articolo seguente:

Developed by | MM and designed by Aesse

Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Maggiori Informazioni | Chiudi